La scelta del pavimento giusto

La tendenza degli ultimi anni è quella di utilizzare un unico pavimento per tutte le stanze.

Delle volte da questa decisione ne vien fuori però un ambiente monotono...e quindi il mio consiglio, specie se si è in procinto di una ristrutturazione, è quello di differenziare le stanze del bagno e della zona notte

Tra i materiali più "in voga" del momento, occupa il primo posto il gres porcellanato: per la facile applicazione e la versatilità che offre nel riprodurre infinite texture, il gres può regalarti l'impressione di aver in casa un parquet con qualunque essenza e grado di usura del legno tu voglia, ma del tutto indistruttibile.

Attenzione però, perché la percezione è unicamente visiva ed il tatto non mente mai: camminare a piedi nudi sul vero parquet è tutta un’ altra musica!

3 pavimenti a confronto

L’ utilizzo del gres offre infinite soluzioni di stile, quello che più prediligo -se si parla di grandi spazi- è l'abbinamento di formati diversi che vi permetteranno di creare ambienti dal carattere unico, ad esempio piastrelle rettangolari affiancate a piastrelle esagonali dal sapore e dall'eleganza intramontabili.

Accostamento di pavimenti

Sopravvalutato è l'utilizzo del laminato, molto spesso il basso prezzo è la motivazione principale per cui si propende ad una scelta del genere.

Sebbene la resa dell’ effetto legno sia migliorata molto negli anni, le accortezze nel caso in cui sceglieste il laminato dovranno essere maggiori rispetto a tutti gli altri materiali, una su tutte: tenere l’ ambiente sempre asciutto poiché soffre particolarmente l’ umidità ed assicuratevi che tutti i tasselli siano nella giusta posizione; in caso contrario anche un po’ d’acqua potrebbe rovinarne la superficie.

Se invece la voglia di avere un appartamento esclusivo non ha prezzo, il marmo è quanto di più lussuoso possiamo avere!
La spesa è decisamente più alta rispetto agli altri materiali, ma si può prendere in considerazione l’ idea di riservarlo magari al solo ambiente del bagno o della zona giorno, non dimenticando che si tratta comunque di un materiale freddo.

Pavimento in marmo

Concludo dandovi un unico consiglio: per scegliere il pavimento giusto dovete solo capire quale sensazione cercate entrando in una stanza!